Architetti e Ingegneri, domenica appuntamento nelle “Piazze della Prevenzione sismica”

0 6

<customer49325.musvc2.net/e/r?q=O6%3dBFO7_Lmxg_Ww_Mhwl_Ww_Lmxg_V29P7N0.vGwD3MB.86G_Dvjt_NAw_Lmxg_V2M5F.wN7R_Dvjt_NA_9uou_J05Gv_Lmxg_WzM_DX_Dvjt_NaE_Lmxg_WzKC_Lmxg_VReyB_Dvjt_O9CT_Dvjt_NaE_Lmxg_WzKC_…>Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui Domenica 20 ottobre, ore 10-18, nei Comuni di Catania, Acireale, Bronte, Caltagirone, Giarre, Paternò, Riposto   ARCHITETTI E INGEGNERI NELLE “PIAZZE DELLA PREVENZIONE SISMICA” «COL SISMABONUS SPESE QUASI ZERO PER LA MESSA IN SICUREZZA»   Giornata nazionale di sensibilizzazione organizzata dagli Ordini professionali etnei   CATANIA – «La Sicurezza inizia dalla Conoscenza. La Tua». È questo il messaggio di sensibilizzazione della “Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica” in programma domenica 20 ottobre in oltre 500 piazze italiane, dove Architetti e Ingegneri esperti saranno a disposizione di cittadini e amministratori di condominio per fornire tutte le informazioni utili su come migliorare la sicurezza di case ed edifici a spese quasi zero, grazie al contributo messo a disposizione dallo Stato. Una manifestazione dal grande valore sociale che lo scorso anno, al suo esordio, ha coinvolto nella penisola oltre 7mila professionisti, interessando circa 90mila abitazioni per le visite tecniche ma soprattutto informando circa 500mila cittadini. Gli Ordini catanesi aderiscono con grande partecipazione anche alla seconda edizione: nel territorio etneo saranno infatti ben otto i centri che ospiteranno – dalle 10 alle 18 – lo stand informativo: Piazza Università e Corso Italia (spazio antistante la chiesa Cristo Re) a Catania; Piazza Duomo ad Acireale; Piazza Spedalieri a Bronte; Piazza Umberto I a Caltagirone; Piazza Duomo a Giarre; Largo Assisi a Paternò; e Piazza San Pietro a Riposto. «Se gli edifici sono i “pazienti”, gli Architetti e gli Ingegneri possono essere considerati i “medici” che li visitano a domicilio per informare il cittadino su quali fattori incidano sullo “stato di salute” della casa, ovvero sul suo grado di sicurezza, e sulle agevolazioni fiscali disponibili per migliorarla a costi contenuti» affermano i presidenti degli Ordini di Catania Alessandro Amaro (Architetti) e Giuseppe Platania (Ingegneri), annunciando l’opportunità per tutti gli utenti di richiedere gratuitamente una visita tecnica informativa per il prossimo mese di novembre nell’ambito del programma di prevenzione attiva “Diamoci una Scossa!”. I dettagli dell’iniziativa sono stati presentati oggi pomeriggio (giovedì 17 ottobre), in occasione della conferenza stampa, che ha visto la partecipazione, tra gli altri, del presidente della Fondazione Ingegneri Mauro Scaccianoce, del segretario e del tesoriere dell’Ordine Architetti Maurizio Mannanici e Paolo Licandri, del delegato Inarcassa Ingegneri Marco Muratore, e del presidente dell’associazione Ingegneri Ionico-Etnei Alfio Torrisi. «Bisogna parlare di prevenzione prima, e non dopo, l’emergenza, perché nel nostro territorio, appurato l’elevato rischio sismico, una casa più sicura significa moltissimo, se non tutto, per la vita di chi la abita – aggiungono i presidenti Amaro e Platania – gran parte dei cittadini ignorano lo strumento del Sismabonus e la sua utilità, quindi è dovere di noi tecnici, della politica e anche dell’informazione far sì che lo conoscano e lo utilizzino». Il Sisma Bonus permette di avere un contributo statale fino all’85% dei costi sostenuti per interventi di messa in sicurezza della propria casa. Ad esempio, se l’importo necessario per l’adeguamento sismico dell’immobile è di 50mila euro, il cittadino potrà pagare alla ditta che eseguirà i lavori solo il 15% del totale, ovvero 7.500 euro; il resto verrà versato direttamente dallo Stato. «Invitiamo tutti i cittadini etnei a incontrare i nostri tecnici la prossima domenica presso i punti informativi o a richiedere una visita per il mese novembre. Perché è un gesto che non costa nulla ma può valere tanto», concludono i presidenti.    www.giornataprevenzionesismica.it   In allegato foto     I PRESS, Sala Stampa e Comunicazione CATANIA – Via Perugia 1, 95129 MILANO – Via Santa Maria Valle 3, 20123 tel/fax 095 505133 | 02 00681022 mobile aziendale 366 5643788www.i-press.it|www.i-pressnews.it  stampa@i-press.it Fb|Tw|Ln|Inst|Yt Assia La Rosa Valentina Cinnirella   Official supporting
Ricevi questa mail in quanto hai autorizzato I Press all’invio di comunicati stampa. Puoi modificare le preferenze di sottoscrizione o chiedere la rimozione dalla mailing list cliccando sul link sottostante o rispondendo al mittente, con oggetto “Cancellazione”. Tuttavia può succedere che il messaggio pervenga anche a persone non interessate in tal caso vi preghiamo di segnalarcelo e ce ne scusiamo sin d’ora. I Press rispetta la tua privacy in ottemperanza alle norme vigenti relative al trattamento dei dati personali.<customer49325.musvc2.net/e/r?q=Q8%3dFtQ9_PQzi_aa_Oj1P_Yy_PQzi_ZfARA2B.xKaF5Qp.08K_rxlx_2Cy_PQzi_ZfL8S.aP9V_rxlx_2C_AySw_LD_rxlx_38_AySw_L9_rxlx_3ABVx_9O–Em_Oj1P_ZwNy-dz_PQzi_Z6U_AySw_LBpS_AySw_Kd_…>Cancella iscrizione  |  <customer49325.musvc2.net/e/r?q=Q8%3dFtQ9_PQzi_aa_Oj1P_Yy_PQzi_ZfARA2B.xKaF5Qp.08K_rxlx_2Cy_PQzi_ZfL8S.aP9V_rxlx_2C_AySw_LD_rxlx_38_AySw_L9_rxlx_3ABVx_9O–Em_Oj1P_ZwNy-dz_PQzi_Z6U_AySw_LBpS_AySw_Kd_…>Unsubscribe  |  Email inviata con MailUp

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

Privacy & Cookies Policy