La EMUI 9.1 è piena di novità: eccone una lista (foto)

6

Dato che la famiglia Mate 20 ha ricevuto la prima beta di EMUI 9.1, ora è possibile conoscere tutte le novità della nuova versione. Le novità ci sono sicuramente, e alcune sono proprio di rilievo. Ecco cosa cambierà.

EROFS (Super File System) e compilatore Ark

Huawei ha sviluppato il proprio file system EROFS, e grazie al compilatore Ark è in grado di migliorare sensibilmente le prestazioni. Lo stesso CEO di Huawei, Yu, afferma che il nuovo compilatore può migliorare la fluidità del 24%, la velocità del sistema del 44% e migliorare le prestazioni su app di terze parti del 60%.

Il bello di tutto ciò? Ark sarà completamente open source per l’industria, andando a diventare una vera e propria alternativa per il compilatore ART (Android Runtime) attualmente disponibile. Huawei non deterrà alcun diritto per l’utilizzo di questa tecnologia.

Inoltre, il nuovo EROFS (Extendable Read-Only File System) è indubbiamente più veloce del file system precedente (EXT4) (+20%). Non solo, ma occuperà meno spazio su disco (quasi 2 GB in meno) e dovrebbe fornire prestazioni migliori per l’avvio delle app, specialmente in situazioni di carichi pesanti. Infine, ciliegina sulla torta, la conformazione read-only del file system fornisce uno strato di protezione aggiuntivo al sistema.

Nuovo design e intelligenza artificiale

Checché se ne dica, il design di Huawei aveva bisogno di una svecchiata. Ecco che la nuova EMUI 9.1 porta una linea più minimalista, con miglioramenti agli sfondi, alle icone e ai temi. Troviamo poi miglioramenti minori che rendono la UI più semplice da utilizzare.

L’intelligenza artificiale, già implementata nelle versioni scorse, viene ulteriormente migliorata in molti campi, tra i quali salute, ufficio, svago e viaggi.

Sinergia con altri sistemi e l’ambiente

La nuova versione porta alcuni accorgimenti per rendere il sistema più “connesso” con il resto del mondo. È possibile collegare lo smartphone ad alcuni tapis roulant tramite NFC (per lo scambio dei dati riguardante le attività), trasmettere rapidamente dati con i Matebook (con Huawei Share “One Touch”), misurazioni in realtà aumentata e integrazioni con automobili.

Riguardo quest’ultimo punto, Huawei ha già stretto un accordo con BMW che permetterà di usare lo smartphone come chiave e per eseguire azioni rapide come l’accendere il motore. Questa tecnologia di Huawei è conforme allo standard 1.0 della Car Connectivity Consortium.

In più, Huawei ha aggiornato la propria GPU Turbo alla versione 3.0, la quale porta il supporto a ulteriori 51 giochi (ne supportava già 60). Infine, abbiamo miglioramenti minori, tra i quali una gestione migliore della doppia SIM.

L'articolo La EMUI 9.1 è piena di novità: eccone una lista (foto) sembra essere il primo su AndroidWorld.

FONTE: AndroidWorld

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

Privacy & Cookies Policy