Lyra McKee, la reporter di Belfast che definiva la pace “un’illusione” 

10
Lyra McKee era cresciuta a Belfast, vicino alla strada conosciuta come il Murder Mile, il miglio degli omicidi, per il suo triste primato di essere il luogo della città in cui, in proporzione, c’era stato il maggior numero di vittime durante i «Troubles», il conflitto nord irlandese. Pur provenendo da una famiglia cattolica non aveva mai fatto prop...

FONTE: lastampa.it - Esteri

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

Privacy & Cookies Policy