Sesto San Giovanni (MI) – Chihuahua rapita e uccisa

0 10

Se non visualizzi correttamente la mail <customer36546.musvc1.net/e/r?q=Pp%3dA4Pq_KayQ_Vk_NRvZ_Xg_KayQ_Up978DB.fFkEmLz.9pF_2wTs_BBg_KayQ_UpNoE.kOqQ_2wTs_BB_stcv_49rEh_KayQ_VnNvK9__8_stcv_3YsE_stcv_474W.j_KayQ_UF_NRvZ_YeJ6T_stcv_39_2wTs_BB…>guardala direttamente onlineSESTO SAN GIOVANNI (MI) – CHIHUAHUA RAPITA E UCCISA   Lasciata sola per pochi minuti, la piccola è stata ritrovata morta dopo alcuni giorni. LNDC si unisce alla denuncia dei suoi familiari. Rosati: questo genere di notizie sono un colpo al cuore, confido nelle indagini delle forze dell’ordine per dare un nome e un volto al mostro. Una semplice commissione in farmacia si è trasformata in un incubo senza ritorno per una coppia di Sesto San Giovanni e la loro cagnolina. Per entrare nel negozio, il proprietario aveva lasciato Tiffany – una piccola chihuahua – in auto con il finestrino un po’ aperto. Dopo pochi minuti è tornato e la cagnolina non c’era più. Nonostante gli appelli disperati sui social network, della piccolina non ci sono state notizie per giorni finché non è stata trovata da un addetto ai lavori di una piscina che l’ha trovata morta all’interno di un sacchetto di plastica buttato oltre il cancello della struttura. I proprietari hanno ovviamente sporto denuncia, purtroppo contro ignoti.“Una storia assurda e gratuitamente crudele, che non ha nessuna spiegazione possibile se non la pura malvagità”, afferma Piera Rosati – Presidente LNDC Animal Protection. “Abbiamo sporto denunce e stiamo seguendo processi aperti in tutta Italia, ma ogni volta che leggo notizie di questo genere ho un colpo al cuore. Non riuscirò mai a spiegarmi come si possa arrivare a un punto così basso da rapire una cagnolina indifesa, ucciderla senza motivo e buttarla come spazzatura. Un individuo capace di una cosa del genere rappresenta sicuramente un pericolo per l’intera società.”“Ovviamente, come sempre in questi casi, ci uniamo alla denuncia già presentata dalla famiglia di Tiffany e ci costituiremo parte civile nel processo che speriamo scaturisca dalle indagini. A tal proposito confido che le forze dell’ordine facciano tutto il possibile per dare un nome e un volto al mostro che ha fatto questo gesto orribile e crudele. Mi auguro che nella zona ci siano delle telecamere di sicurezza che possano essere visionate per cercare di identificare questo spietato assassino”, conclude Rosati. 18 luglio 2019   Scarica il comunicato stampa    
  Seguici sui socialLega Nazionale per la Difesa del Cane Sede Nazionale: Via A. Bazzini, 16 – 20131 Milano Tel (+39) 02.26 11 65 02 Fax (+39) 02.36 63 83 94 – info@legadelcane.orgHai ricevuto questa e-mail per errore o non vuoi più ricevere comunicazioni di questo tipo da LNDC Animal Protection? <customer36546.musvc1.net/e/r?q=Q8%3d07Q9_Jdzi_Un_Ojuc_Yy_Jdzi_Ts0O7GC.xEnF5K3.08E_5xlr_ECy_Jdzi_TsL8M.nP9P_5xlr_EC_Asfw_L8_5xlr_EcR_Jdzi_UqPBM9_Ojuc_Yy_Jdzi_Ts_Ojuc_Zta_5xlr_EcG_Jdzi_UqME_Jdzi_TI_O…>Disiscriviti <customer36546.musvc1.net/e/r?q=Q8%3d07Q9_Jdzi_Un_Ojuc_Yy_Jdzi_Ts0O7GC.xEnF5K3.08E_5xlr_ECy_Jdzi_TsL8M.nP9P_5xlr_EC_Asfw_L8_5xlr_EcR_Jdzi_UqPBM9_Ojuc_Yy_Jdzi_Ts_Ojuc_Zta_5xlr_EcG_Jdzi_UqME_Jdzi_TI_O…>Cancella iscrizione  |  <customer36546.musvc1.net/e/r?q=Q8%3d07Q9_Jdzi_Un_Ojuc_Yy_Jdzi_Ts0O7GC.xEnF5K3.08E_5xlr_ECy_Jdzi_TsL8M.nP9P_5xlr_EC_Asfw_L8_5xlr_EcR_Jdzi_UqPBM9_Ojuc_Yy_Jdzi_Ts_Ojuc_Zta_5xlr_EcG_Jdzi_UqME_Jdzi_TI_O…>Unsubscribe  |  Email inviata con MailUp

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More

Privacy & Cookies Policy